Alex Donati

Tutto cominciò nel lontano 1975 con la nascita delle prime radio libere e proprio grazie ad esse scoprii la passione per questo lavoro, che all’inizio partì quasi per gioco.

Prima di allora, durante la notte, si cercavano le cosiddette radio pirata solo in onde medie (Radio Caroline, Radio Luxemburg ecc.) e proprio da li inizio a sentire le voci stupende che mi hanno accompagnato nell’adolescenza. Allora da noi esisteva solo la Rai che proponeva però poca musica e quindi ogni giorno bisognava aspettare quei rari appuntamenti musicali che trasmettevano; la svolta arrivò con Alto Gradimento di Arbore e Boncompagni, che segnò un deciso cambiamento nel modo di fare radio.

Quindi dopo qualche anno dalla nascita delle prime radio libere cominciai ad affiancare amici che già avevano iniziato la carriera di DJ, per apprendere tutti i segreti e le tecniche.

Il primo vagito radiofonico arrivò nel 1980 in una piccola radio di provincia chiamata “Studio Futura” di Malnate. Dopo un’esperienza di qualche anno , nel lontano ‘84 approdai ai microfoni di Radio Sound Music di Varese che poi diventò Rete Otto e oggi Otto FM. Contemporaneamente nacque anche la passione per la discoteca , prima come semplice frequentatore , poi, visto che la passione per la musica era praticamente a 360 gradi, iniziai anche qui affiancando diversi Dj e cominciai anch’io a muovere i primi passi nei vari locali della zona . Ho continuato a fare il DJ in diversi locali per quasi trent’anni, mentre la carriera radiofonica è continuata nei primi anni 90 con Radio 3i di Mendrisio in Svizzera dove, diciamo, si è poi conclusa la carriera professionistica. Rimanere fuori dal giro delle radio per tanti anni è stato molto faticoso, al punto che mi è venuta in mente l’idea di aprire una web radio tutta mia, che è poi questa, dove con un gruppo di amici ed ex colleghi nelle mie stesse condizioni, senza alcuna pretesa, ma con tanto entusiasmo, ci si trova per divertirsi nella speranza che anche chi ci ascolta possa trascorrere momenti di divertimento e spensieratezza, che sono poi alla base della passione che ci ha portato fino a qui.