Massimo Vacchi

Dal 1973 appassionato di radiocomunicazioni e dal 1977 conduttore radiofonico, prima per gioco, poi come lavoro presso emittenti come Radio Sud Europa di Como, Delta Radio Uno di Olgiate Comasco e Radio Campione International di Campione d’Italia. Affiancata a quest’ultima, nel 1978 nasce una emittente televisiva privata: TRIC e, nei tempi liberi dalle trasmissioni radio, eccomi a destreggiarmi fra montaggi video e regia di programmi anche in diretta.

Nel 1984 sono diventato Radioamatore a tutti gli effetti e il mio campo di interesse si è esteso alla parte tecnica sia di bassa che di alta frequenza, senza abbandonare la radio che rimane il mio primo amore. Poi chiamato da Rete 55 di Varese ho abbandonato per un po’ la Radio, dedicandomi esclusivamente alla televisione. In virtù di questo sono stato contattato dalla futura Tele Libera Campione, che stava rinascendo dalle ceneri della precedente TRIC. Qui mi sono confrontato con la realizzazione tecnica di studi e regie televisive, di studi radiofonici e di allestimento di una unità di ripresa televisiva mobile. Sempre destreggiandomi con la regia e l’editing video, oltre che come responsabile tecnico, ho proseguito fino al dicembre 1986.

Nel frattempo stavano nascendo le radio private con concessione in Svizzera e la direzione della emittente che è nata nel Mendrisiotto mi ha contattato in virtù della mia esperienza e della mia conoscenza del territorio, radiofonicamente parlando. Quindi dal gennaio 1987 sono entrato a Radio 3iii che ha iniziato le sue trasmissioni regolari nel marzo successivo, occupandomi sia della parte tecnica che della conduzione di programmi. Nel 1991 ho preso la tessera di Giornalista Pubblicista iscrivendomi all’Ordine dei Giornalisti di Milano e, successivamente la qualifica di Giornalista Professionista in Svizzera. Mi sono quindi occupato di realizzare e condurre programmi giornalistici nel settore automobilistico oltre che notiziari redatti autonomamente, senza tralasciare la parte tecnica, in forte rinnovamento. Nel frattempo ho effettuato consulenze tecniche per Radio Extra Bern ed ho contribuito a realizzare una emittente radiofonica in Bosnia Erzegovina, F.E.R.N. (Free Elections Radio Network) a Sarajevo, con la supervisione dell’UNHCR per favorire la par condicio dei candidati alle prime elezioni libere dopo la pacificazione della zona a seguito della guerra serbo-bosniaca. Abbandonata quindi la conduzione di programmi di intrattenimento, mi sono dedicato, oltre al settore giornalistico e a quello tecnico, anche alla parte amministrativa e di gestione dell’emittente Radio 3iii, fino a diventarne lo Station Manager a tutti gli effetti. Nel 2000 ho dato l’addio a questa emittente, aprendo una mia agenzia di comunicazione e marketing, mediante la quale continuo a produrre programmi giornalistici e di piccola informazione a richiesta. Quando si è affacciata la possibilità di collaborare con Radio Varese Web è nata una nuova opportunità, ovvero quella della Web Radio, non me la sono lasciata scappare, anche se in maniera marginale, ed eccomi a collaborare con RVW per alcune trasmissioni e in parte anche per la tecnica.